I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Emergenza 118Numero Verde 800 221 290Cup 050 995 995

LABORATORIO AUSILI PER LA COMUNICAZIONE, L’APPRENDIMENTO E L’AUTONOMIA (LAPCA)


achiA CHI SI RIVOLGE

A persone adulte e minori con disabilità motoria e/o cognitiva, familiari, operatori sanitari e sociali, insegnanti, operatori del settore handicap. Dal gruppo degli operatori del LAPCA  viene realizzato un progetto individuale riabilitativo ausili.

arancioAMBITI OPERATIVI

Il LAPCA fornisce possibilità tecnologiche nei tre ambiti in cui opera:

-         COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA

-         APPRENDIMENTO E COMUNICAZIONE

-         AUTONOMIA in ambito sociale, domestico e lavorativo.

Il LAPCA valuta ed  individua   strumenti, ausili, elettronici ed informatici, per migliorare l’autonomia e la partecipazione alla vita sociale . Crea e personalizza programmi e percorsi per la comunicazione aumentativa ed alternativa.  Valorizza la fruibilità  di un ausilio ponendo sempre attenzione alla  decodificazione della domanda sottesa, alla richiesta e alla ricerca conseguente degli strumenti e dei processi riabilitativi e abilitativi.

In tal senso gli operatori del LAPCA  insieme all’ equipé  riabilitativa:

Prendono globalmente  in considerazione i bisogni  e le preferenze del paziente (e/o dei familiari) e le caratteristiche del suo contesto, le sue menomazioni, le disabilità e  le  abilità residue, oltre  alle limitazioni  imposte   dall’ambiente e dalle risorse  disponibili e valutano l’esigenza dell’ausilio per completare e/o sviluppare il progetto riabilitativo.

Affinché non sia mai persa la caratterizzazione di una progettazione individuale le modalità con cui l’intervento del LAPCA avviene sono:

OSSERVAZIONE FUNZIONALE viene effettuata, in collaborazione con i familiari, la scuola  gli operatori sanitari e del sociale ed ha lo scopo  di analizzare  le caratteristiche  motorie, cognitive  e percettive  del soggetto  per individuare soluzioni hardware  e software atte  superare   le  difficoltà  di apprendimento  e di comunicazione.

PROGETTO EDUCATIVO specifico per i soggetti in età scolare e viene elaborato in collaborazione  con Enti e Scuole. Si  svolge  attraverso le seguenti tappe :

  • Osservazione funzionale del soggetto
  • Incontri con i docenti per la definizione  di un progetto educativo globale  che miri all’integrazione del disabile  ed al raggiungimento di obiettivi didattici specifici.
  • Produzione dell’ausilio, il LAPCA   realizza gli strumenti identificati come idonei per raggiungere gli obiettivi  formulati nel progetto, attraverso  verifiche ed adeguamenti, fino alla realizzazione  definitiva  ed alla consegna  dell’ausilio.
  • Addestramento all’ausilio, per sperimentare e verificare i dispositivi prima dell’utilizzo in ambito scolastico.
  • Valutazione intermedia e finale dell’efficacia degli strumenti forniti, eseguita congiuntamente con gli operatori scolastici.

PROGETTO INDIVIDUALIZZATO indirizzato a specifiche necessità di integrazione, riabilitazione, autonomia di soggetti di ogni età e viene svolto in collaborazione con il soggetto e la  famiglia e gli operatori della riabilitazione. Esso prevede le fasi di :

  • osservazione funzionale
  • individuazione, personalizzazione dell’ausilio
  • addestramento  all’uso dell’ausilio.

VERIFICA di esito, tale fase risulta di particolare significato al fine di rendere compatibile e coerente ciò che si è progettato  con gli obiettivi prefissati e con  l’utilizzo di ciò che è stato prescritto.

bluQUALI SERVIZI OFFRE

  • Attività di informazione generale sugli ausili tecnologici e informatici rivolta ai soggetti disabili e operatori;
  • Attività di valutazione dei bisogni specifici del soggetto disabile e individuazione di strumenti, ausili elettronici e informatici per migliorare l’autonomia e la partecipazione alla vita sociale;
  • Attività di creazione e personalizzazione di programmi e percorsi di Comunicazione Aumentativa Alternativa;
  • Attività di supporto nel percorso di introduzione e utilizzo dell’ausilio in situazione di vita scolastica, lavorativa e sociale;
  • Attività di consulenza e formazione per un uso corretto dell’ausilio rivolto al soggetto disabile, ai familiari, agli insegnanti e agli operatori.

arancioCOME ACCEDERE AL SERVIZIO

Rivolgersi alle strutture dell’Unità Operativa Recupero e Rieducazione Funzionale, sede principale Fornacette, oppure alle sedi distaccate di Pisa e Volterra.

Prenotazione diretta mediante apposita modulistica:

LAPCA - Sede principale
Via Genova, 37
Fornacette - Calcinaia
TEL 0587- 273839/273843
FAX 0587-273830
E-MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Proiezione - ZONA PISANA
sede Unità Operativa Recupero e Rieducazione Funzionale
Via Garibaldi, 198 Pisa
Tel 050-959817
Proiezione - ALTA VAL DI CECINA
Unità Operativa Recupero e Rieducazione Funzionale
Borgo San Lazzero Volterra
Tel 0588-917699

 


poesia1Il Laboratorio Ausili per la Comunicazione, l’Apprendimento e l’Autonomia (LAPCA) è un servizio pubblico erogato dall’Azienda USL 5 Pisa e sostenuto dalle Società della Salute,  dalla Provincia di Pisa, fornito dall’Unità Operativa Recupero e Rieducazione Funzionale con il contributo dell’Assistenza Sociale della USL5.

Il LAPCA nasce all’interno di una visione integrata della presa in carico della persona affetta da disabilità e del progetto riabilitativo individuale ad esso conseguente nell’intento di favorire, attraverso una valorizzazione dell’ausilio, anche tecnologico, un aumento del potenziale di recupero o una più facile gestione degli esiti.

In tal senso viene promosso, attraverso il LAPCA, il sostegno e la riacquisizione di un patrimonio comunicativo-relazionale, facilitato o sostitutivo, valorizzando al contempo la partecipazione della famiglia, delle istituzioni e delle associazioni affinché ci sia una reale ricaduta  nell’ambiente di vita.

Il mandato del LAPCA è quello di fornire possibilità tecnologiche per facilitare l’integrazione scolastica, sociale e lavorativa alle persone con gravi disabilità motorie e/o cognitive e di rendere compatibile, anche per una persona con un livello di autonomia fortemente ridotta, il mantenimento nel contesto abitativo e relazionale.

Si avvale di un’équipe operativa di base qualificata composta da : Medico Fisiatra, Direttore dell’Unità Operativa Recupero e Rieducazione Funzionale, Medico Fisiatra, Referente del Laboratorio Ausili, Fisioterapista Coordinatore del Laboratorio Ausili, Logopedista, Educatore Professionale, Consulente Tecnologico.


banco popolare